Se abbiamo a che fare con dei nuovi sanitari la scelta del sedile comporta un determinato impegno; se poi si tratta di sostituire un vecchio sedile l’operazione richiede ancora maggiore attenzione. Vediamo di analizzare  i due casi:

Scelta del sedile wc su sanitari nuovi

 Se siamo in procinto di  acquistare dei nuovi sanitari, quando ci troveremo a che fare con la scelta del sedile del water è meglio verificarne  le caratteristiche:

a) A livello generale è preferibile acquistare il sedile originale proposto dalla azienda produttrice dei sanitari, in quanto pur costando qualcosa in più, offre maggiori garanzie di durata e si adatta meglio al wc rispetto a quello che non lo è.

Scelta del sedile wc
Scelta del sedile wc

b) Se è possibile, è meglio scegliere un sedile in termoindurente rispetto ad un sedile con l’anima in legno (truciolare o mdf) rivestito di acrilico. Quello interamente realizzato in materiale plastico oltre a risultare molto più duraturo, è sicuramente più bello ed elegante, soprattutto se slim (ultrasottile e avvolgente).

Sedile wc sospeso
Sedile wc sospeso

c) controllate che le cerniere siano in acciaio inox e non in zama o altri materiali più delicati e/o aggredibili dalla ruggine.

d) molte aziende propongono sia la versione a chiusura normale che rallentata. Quest’ultima protegge il sedile dalle rotture occasionali. Alcuni modelli hanno lo sganciamento rapido, il ché agevola notevolmente le normali operazioni di pulizia.

Quando dobbiamo sostituire un vecchio sedile

Una cosa da evitare è quella di scegliere un sedile universale. È sufficiente dare un’occhiata agli scaffali di un qualsiasi centro commerciale che tratta questi articoli, per comprendere che le dimensioni, le forme e gli attacchi dei sedili esistenti sono davvero tanti. Anche se i sedili universali sembrano potersi adattare a tutti i modelli (in quanto le loro cerniere dall’attacco multiplo effettivamente coprono gli interassi di moltissimi sedili) la forma standard non si adatta  così bene e, oltre a non essere bello da vedere, tende a spostarsi facilmente e di conseguenza a rompersi con estrema facilità.

L’importanza del nome

Anche se il sedile è molto vecchio o è persino andato fuori produzione, se riuscissimo a ricordarci il suo nome e la ditta produttrice (magari trovando la vecchia fattura d’acquisto), possiamo provare a chiedere al nostro fornitore  di fiducia (o mandare una mail a bagnolandia!) se riesce a trovarci il modello corrispondente. Esistono dei produttori di sedili che continuano a produrre articoli vecchi anche di trenta anni.

In quel caso è meglio specificare il modello delle viti (tradizionali o ad espansione) e l’anno di acquisto. Informazioni utilissime nel caso in cui l’azienda madre avesse prodotto più modelli con lo stesso nome.

Sedile water con chiusura tradizionale
Sedile water con chiusura tradizionale
Cosa fare in mancanza del nome preciso

Se non disponiamo di questi dati o se purtroppo il nostro modello risulta essere irreperibile, possiamo munirci di carta e matita, prendere la sagoma del sedile e riportare tutte le misure utili:

Misurare il water
Misurare il water
  • Interasse delle cerniere
  • Lunghezza
  • Larghezza

A questo punto possiamo portare il tutto dal grossista e sperare che riesca a trovarci un modello adattabile.

Svariati modelli di sedili wc sono disponibili anche nel nostro store, scopri le offerte!

Condividici su: