Può capitare che qualche elemento del nostro bagno sia danneggiato o non funzioni bene: il segreto è conoscere il funzionamento di ogni oggetto presente in questa importante stanza della nostra casa.

Ti sei mai chiesto come funziona la cassetta di scarico del wc?

Nessun problema: te lo spieghiamo oggi sul nostro blog!

Come funziona la cassetta di scarico del wc?

La cassetta di scarico del wc è uno degli elementi più problematici di un bagno: rumorini, ingorghi, blocchi possono mandarci subito in tilt, soprattutto perché, molto spesso, non conosciamo neanche come funziona.

Ecco subito la spiegazione.

La cassetta in questione serve per raccogliere l’acqua che servirà per risciacquare il wc dopo il suo utilizzo. Per azionarla e quindi svuotarla basta premere il cosiddetto sciacquone, il pulsante (o la catena) che generalmente si trova sopra o accanto al wc.

Quando azioniamo i pulsanti scarico wc, permettiamo alla cassetta di aprirsi e svuotarsi versando l’acqua che energicamente scorre dentro il wc e lo pulisce per bene.

La cassetta di scarico per il wc può contenere anche 9 litri di acqua e si ricarica subito dopo essere stata svuotata.

Ecco l’interno di una cassetta di scarico:

Funzionamento della cassetta di scarico del wc

Se pensi che si sia rotta la batteria della vaschetta wc, ti proponiamo due soluzioni: una batteria di scarico per cassetta wc universale, disponibile  sia con un unico scarico che con doppio scarico, oppure una batteria per cassetta wc esterna alta dotata di catenella.

L’acqua entra nel contenitore attraverso la condotta idrica e man mano che riempi la cassetta fa salire anche il galleggiante wc presente al suo interno.

Quando il galleggiante raggiunge il livello prestabilito anche l’acqua si blocca: significa che ha raggiunto il livello giusto.

Quindi il galleggiante serve per fermare l’afflusso di acqua ed evitare l’allagamento.
Se si rompe, l’acqua potrebbe trasbordare dalla cassetta.

Per evitare il peggio, il sistema viene di solito dotato di un canale di riserva dove fare confluire l’acqua in eccesso nel caso il galleggiante wc non faccia il suo dovere.

La cassetta di scarico può essere incassata dentro il muro o essere posizionata a vista ma si trova sempre e comunque sopra il wc. Ti consigliamo di prestare particolare cura alla manutenzione della tua cassetta di scarico, in particolare se nel tuo bagno hai la soluzione ad incasso. In questo caso, un’eventuale rottura potrebbe richiedere la demolizione di una parte del muro adiacente alla cassa.

Cassetta di scarico WC incassata

Mentre la soluzione a vista è più facile da gestire.

La cassetta poi può essere posizionata in basso o in alto, avere le vecchie catene o i moderni pulsanti, in ogni caso il meccanismo di funzionamento non cambia.

Se hai scelto la soluzione ad incasso, ti consigliamo la cassetta incassata Geberit UNICA, una scelta davvero affidabile. Se stai ristrutturando il tuo bagno o costruendo un bagno nuovo, puoi associare anche la Geberit combifix per wc sospeso.

Come riconoscere i problemi alla cassetta di scarico del wc?

Il funzionamento della vaschetta dipende principalmente da due oggetti: la batteria e i galleggianti wc. Ecco come riconoscere un eventuale malfunzionamento.

Di solito, i problemi alla cassetta di scarico si manifestano con un rumore di acqua che scorre incessantemente.

Sarà capitato anche a te di sentire un gorgoglio continuo in bagno, proprio in direzione del wc, e non riuscire a capire a cosa sia dovuto.
Questo è uno dei problemi più comuni che può essere risolto facilmente: basta conoscere il funzionamento della cassetta di scarico.

Per risalire alla fonte del problema, devi chiudere l’acqua dello scarico e attendere qualche minuto fino a quando l’acqua non abbia smesso di scorrere. Ora guarda dentro la cassetta: se c’è molta acqua il problema è del galleggiante, se ce n’è poca il guasto è dovuto alla batteria.

A questo punto puoi acquistare e installare il componente danneggiato e la cassetta inizierà a funzionare di nuovo regolarmente.

Dopo questo articolo non hai trovato la soluzione al tuo problema? Forse perché la tua cassetta è già avanti negli anni e ha bisogno di andare in pensione! Senza dover rompere il muro, è disponibile questa cassetta wc esterna bassa Geberit che associa funzionalità e design ad un prezzo davvero conveniente.

Se invece nel tuo bagno c’è una vaso monoblocco con una cassetta wc che perde, (scopri qui come ripararla) e non c’è possibiltà di sistemarla, da noi puoi trovare tante soluzioni, come la cassetta Hatria Nido tonda o la cassetta Ideal Standard Gemma 2

Devi acquistare una nuova cassetta ad incasso per il wc? Consulta il nostro catalogo e troverai tanti ottimi prodotti per il tuo bagno!

Condividici su: